Come usare la crema viso per il neonato

Indice dei contenuti
Come usare la crema viso per il neonato

La crema viso per neonato è un prodotto che tutte le madri hanno bisogno di acquistare per curare al meglio il proprio infante: si tratta di creme che non possono essere assolutamente ignorate se si vuole curare al meglio la pelle del proprio bambino. Infatti, così come funziona per la pelle degli adulti, anche la pelle dei bambini deve essere curata utilizzando degli specifici prodotti che la nutrano in profondità.

Si tratta di prodotti che al loro interno contengono diverse sostanze che rendono la pelle non solo molto più morbida, ma anche più idratata e nutrita: queste sostanze sono per lo più naturali, in modo da non ferire la pelle del neonato. Questi prodotti aiutano il bambino nella sua crescita, in quanto gli permettono di non avere la pelle troppo secca, e quindi di soffrire di secchezza cutanea.

Ovviamente, quando si sceglie una crema per il viso del neonato, c’è bisogno di fare attenzione agli ingredienti che sono contenuti al suo interno, in modo da fornire al proprio bambino il meglio che ci sia in vendita oggigiorno. In questa guida verrà spiegato non solo quali sono questi ingredienti, ma anche perché è importante usare usa crema per il viso per il neonato.

Perché usare la crema viso per il neonato

La crema per il viso per il neonato deve essere assolutamente acquistata prima che il bambino nasca, in quanto potrebbe velocemente sviluppare una forte secchezza cutanea. Questa è una cosa che capita a moltissimi bambini, e ci sono dei motivi specifici che portano a sviluppare una certa secchezza cutanea: ecco quali sono i principali.

Il motivo per il quale i bambini appena nati tendono a sviluppare la secchezza cutanea è dato dal fatto che, prima della nascita, il neonato trascorre ben nove mesi nel grembo materno: si tratta di un ambiente composto di acqua. Dunque, al momento della nascita, la pelle del neonato subisce un vero e proprio shock, in quanto vi è il passaggio da un ambiente acquoso ad un ambiente fatto tutto di aria.

 

Successivamente, un altro motivo per cui la pelle del bambino può seccarsi facilmente sono i primi sfregamenti quotidiani, con i vestitini e i pannolini. Questi fattori portano ad un indebolimento della pelle del neonato: proprio per questa ragione, sin dall’inizio della sua vita, il bambino deve essere curato con attenzione attraverso l’utilizzo di una crema viso e una crema corpo per neonato.

Consigli per scegliere una crema viso per il neonato in inverno

Quando nasce il bambino dopo nove mesi di gravidanza, una delle domande che le neo mamme si pongono è sicuramente “è davvero necessaria una crema per il viso per il neonato in inverno?”. Una volta deciso che la crema per il viso per il neonato è necessaria, sorgono molto altre domande, come ad esempio quali sono i criteri in base ai quali sceglierla o quando deve essere applicata per funzionare al meglio.

In primo luogo, bisogna rispondere alla prima domanda, cioè se è davvero necessaria una crema per il viso per il neonato: la risposta è che, proprio come per gli adulti, anche i bambini hanno diverse qualità della pelle. Proprio per questa ragione, ci sono delle pelli che si adattano in modo più rapide ai cambiamenti che sono portati dalla nascita, mentre altre no: per questa ragione, bisogna prima capire com’ è la pelle del bambino e poi capire se è necessaria.

Come usare la crema viso per il neonato

Per quanto riguarda quali sono i criteri ai quali fare attenzione quando si sceglie una crema per il viso per un neonato, la prima cosa alla quale bisogna fare attenzione è l’età di utilizzo del prodotto. Infatti, quando si tratta dei neonati, è necessario comprare solamente i prodotti che riportano la dicitura “baby”; successivamente, i prodotti “child” vanno usati dai tre anni in poi.

Altri criteri

Sono moltissimi i criteri ai quali bisogna prestare attenzione quando si sceglie quale crema per il viso acquistare per il proprio neonato, come ad esempio l’età di utilizzo del prodotto e anche la qualità della pelle del bebè. Un altro criterio che bisogna prendere in considerazione quando si sceglie una crema per il viso per il neonato è il campo di applicazione: ci sono prodotti specifici per il corpo, altri per il viso e altri che godono di due utilizzi.

C’è anche un altro criterio al quale è importantissimo prestare attenzione quando si sceglie una crema per il viso per il proprio neonato, e questo è la texture del prodotto. Oggi giorno, è possibile trovare delle creme che hanno moltissime texture diverse.

Infatti, oltre alle creme e ai classici latti, ci sono anche degli oli da massaggio che vengono impiegati più di rado ma che comunque nutrono e proteggono la pelle del proprio bebè in modo efficiente. Ci sono anche delle creme in formato solido che servono a ridurre gli sprechi e a salvaguardare l’ambiente e la pelle del bambino.

Infine, le creme per il viso devono anche essere abbinate a dei prodotti per curare l’igiene del neonato.

Altri consigli

Sono stati menzionati numerosissimi criteri ai quali bisogna fare attenzione quando si sceglie una crema per il viso e per il corpo del neonato, come ad esempio la sua texture. Un’ulteriore criterio al quale bisogna prestare attenzione è certamente la composizione del prodotto: proprio così come tutti gli altri prodotti, anche una crema per il viso del proprio bambino deve essere un prodotto sia naturale che biologico.

Proprio per questa ragione, si consiglia di evitare dei prodotti quali ad esempio fragranze sintetiche, coloranti, conservanti oppure altri interferenti endocrini: purtroppo, sono sostanze contenute ancora in moltissimi prodotti “baby”. In modo da idratare la pelle del viso del proprio bebè, si può anche impiegare un latte per il corpo che contenga al suo interno delle proprietà emollienti adatte a pelli delicate, come quelle dei neonati.

Come già menzionato, un altro criterio al quale bisogna fare attenzione sono le necessità e le esigenze del bebè: infatti, ci sono dei bambini che non necessitano di una crema per avere la pelle liscia e soprattutto nutrita. Nel prossimo paragrafo, alcuni consigli riguardo come curare al meglio la pelle del proprio bambino in base alla sua composizione.

Come scegliere la crema protettiva per il viso per i neonati e come usarla

La crema protettiva per il viso per i neonati deve essere scelta in base a quelle che sono le esigenze del proprio bebè: infatti, è possibile trovare sul mercato moltissime proposte diverse per curare la pelle del proprio bambino. Proprio per questa ragione, ecco una lista per schiarirsi le idee:

  • Se la pelle è leggermente disidratata o secca, è necessaria una cura globale;
  • se la pelle è indebolita da aggressioni esterne, questa necessità una crema protettiva che rinforzi la barriera cutanea;
  • se la pelle fortemente desquamata e secca richiede una crema per la pelle atopica specifica, in modo da avere sollievo e nutrizione;
  • se la pelle è danneggiata c’è bisogno di una crema che la rigeneri e che soprattutto la ripari.

Dopo aver scelto qual è la migliore crema viso per il proprio neonato, bisogna capire come applicarla in modo da fornire giovamento e soprattutto benessere alla pelle del bebè. Si consiglia, in questo caso, di prendersi un momento in seguito al bagnetto per praticare un massaggio leggero, confortante ed avvolgente per il bambino.

Nel corso dei primi mesi, ci sono moltissimi bambini a cui da fastidio che si tocchi il loro viso per troppo tempo, e proprio per questa ragione è meglio non insistere troppo e applicare in modo rapido la crema in questione. La crema super idratante per il viso del neonato aiuta la pelle a ritrovare il suo equilibrio: per questa ragione, il prodotto deve essere applicato ogni giorno.

Tuttavia, con il tempo, la frequenza di applicazione deve essere ridotto: prima tutti i giorni, poi un giorno si e uno no, poi ogni tre giorni ed infine una volta alla settimana.

Articoli Correlati

estratti vegetali
Alimentazione

Estratti vegetali: cosa sono e a cosa servono

Conoscere gli estratti vegetali, grazie alle loro straordinarie proprietà depurative per l’organismo, può essere molto utile per riuscire a supportare varie funzioni del corpo in