Come schiarire i capelli in modo naturale

Indice dei contenuti
Come schiarire i capelli in modo naturale

Schiarire i capelli in modo naturale è il sogno di molte persone, uomini o donne, che vogliono prendersi cura della propria chioma senza utilizzare prodotti chimici troppo aggressivi, contrastando in questo modo la secchezza dei capelli, ottenendo l’effetto desiderato ma senza rovinarli eccessivamente.

Utilizzare unicamente prodotti naturali per i capelli e per la cura del corpo, infatti, è sempre più di tendenza, anche per via di una presa di consapevolezza sui danni che alcuni prodotti, come le decolorazioni chimiche e le tinte possono avere sui capelli e sul cuoio capelluto, riuscendo a sostituirli in modo efficace con i migliori prodotti sicuri di origine naturale.

Una premessa, però, è essenziale, poiché trattandosi di ingredienti completamente naturale, non si può pretendere che l’effetto sia lo stesso e con le medesime tempistiche, ma ci vorrà pazienza e costanza, oltre che considerare per la propria tipologia di capelli i prodotti più adeguati, comprendendo anche i possibili limiti della natura, specialmente sui capelli più scuri o sulla quale in passato sono stati fatti numerosi trattamenti.

Ottenere effetti fantastici per prendersi cura dei propri capelli, riuscendo anche a schiarirli di qualche tono grazie al potere di erbe e di altri ingredienti che la natura ci offre, se si conoscono i prodotti e il modo migliore per utilizzarli, è possibile, dicendo in questo modo addio per sempre alla tinta chimica e costosa che si fa dal parrucchiere, ottenendo in questo modo dei capelli chiari, luminosi, schiariti e in salute.

Differenze tra prodotti chimici e naturali

Questo tipo di schiarenti, infatti, permette allo stesso tempo di nutrire i capelli, evitando di rovinarli e migliorando il loro aspetto e la loro luminosità, supportando la loro struttura dalle radici alle punte.

A tutti infatti piace molto avere dei capelli sempre ordinati per apparire al massimo, spesso ricorrendo anche a dei prodotti che possono sul lungo periodo e se utilizzati nel modo sbagliato danneggiare in profondità, oltre che in modo permanente i capelli, per riuscire a renderli più chiari o minimizzare in questo modo la presenza di capelli bianchi.

A causa delle formulazioni dei decoloranti e delle tinture chimiche, però, questa tipologia di prodotti sono molto pericolosi per i capelli, specialmente quelli che si acquistano al supermercato per i trattamenti fai-da-te, che possono provocare molto più danni rispetto a quelli che va ad applicare una mano di un professionista all’interno di un salone, conoscendo anche al meglio i tempi di posa e controllando la reazione dei nostri capelli.

come è possibile schiarire i capelli

Tinture e decolorazioni, però, contengono al loro interno degli ingredienti che a contatto con i capelli e il cuoio capelluto possono risultare molto aggressivi, danneggiandoli in questo modo anche in modo irreparabile, seccandoli in profondità. Inoltre, nei casi peggiori, questi prodotti possono provocare delle reazioni allergiche e rovinare la pelle per lunghi periodi.

Per questa ragione, sopra le confezioni dei prodotti che acquistiamo, è sempre consigliato di fare un test applicando il prodotto su una piccola zona per vedere in questo modo la reazione della propria pelle, controllando in questo modo che non accadano gravi reazioni allergiche prima di passare all’applicazione vera e propria.

Schiarire i capelli in modo naturale

I prodotti chimici, quindi, possono provocare dei gravi danni sui capelli e sul cuoio capelluto per riuscire a schiarirli, per questa ragione, è sempre consigliato fare un tentativo anche con dei prodotti delicati e naturali, trovando in questo modo una soluzione anche sicura e delicata per la chioma.

Inoltre, questi prodotti naturali schiarenti nella maggior parte dei casi, contengono anche delle sostanze curative al loro interno, che possono in questo modo permettere di supportare al massimo la salute di capelli e cuoio capelluto grazie a straordinarie proprietà naturali, soprattutto se si abbinano vari ingredienti tra di loro.

La preparazione di questi prodotti schiarenti, inoltre, è semplice da fare in casa, senza dover andare dal parrucchiere e spendere soldi per costosi trattamenti che possono anche potenzialmente rovinare la chioma, acquistando questi prodotti semplicemente a dei prezzi molto economici, trattandosi di ingredienti naturali e facilmente reperibili.

Ci sono moltissimi modi di abbinare tra di loro questi ingredienti naturali schiarenti, ottenendo in questo modo varie tipologie di ricette, anche in base alle esigenze della chioma, riuscendo non solo a schiarirla, ma ottenendo anche un effetto curativo per andare incontro in questo modo a tutte le possibili esigenze, regalandoci un vero e proprio trattamento di bellezza completamente naturale.

Per preparare queste ricette, però, è sempre prima meglio conoscere i singoli ingredienti e le loro proprietà per i capelli, oltre che a scongiurare in questo caso possibili allergie e reazioni, che possono avvenire anche con i migliori prodotti naturali.

Per chi è consigliato questo metodo

La premessa fondamentale è con non tutti i fototipi e le tipologie di capelli possono pensare di poter riuscire a ottenere il miglior effetto sui propri capelli, riuscendo a schiarirli in modo efficace utilizzando unicamente formulazioni naturali, per quanto gli ingredienti possano fare bene alla propria chioma. Infatti, non essendo dei prodotti chimici, l’effetto non sarà mai quello che si ottiene da una decolorazione chimica e tutto dipende anche dal proprio colore di capelli.

Una chioma scura, tendente al castano o al nero, non riuscirà facilmente a ottenere dei capelli chiari con queste formulazioni casalinghe e naturali. L’utilizzo di questo metodo, infatti, è consigliato specialmente ai capelli biondi, o comunque molto chiari, che riusciranno a ottenere qualche tono in meno in modo efficace anche con questi trattamenti naturali, rendendoli anche molto più luminosi e sani, senza dover ricorrere a decolorazioni o tinture chimiche.

Come si possono schiarire i capelli

Inoltre, ci sono diverse formulazioni e ricette per riuscire a ottenere l’effetto desiderato, ottenendo da questi ingredienti naturali il massimo degli effetti. Per questa ragione è importante conoscere i singoli ingredienti che possiedono in natura queste proprietà schiarenti, trovando così il prodotto più adatto per le proprie esigenze, che abbia anche in caso di necessità delle proprietà curative.

Ad esempio, oggi l’henné e i trattamenti ad esso correlati vanno molto di moda, così come le erbe tintorie che vengono utilizzate anche all’interno dei saloni di parrucchieri più all’avanguardia, per poter offrire il trattamento più adatto a ogni esigenza senza dover ricorrere per forza a prodotti chimici.

Ingredienti naturali schiarenti, quali sono?

Tra gli ingredienti schiarenti naturali più conosciuti, sicuramente è possibile annoverare la cassia, una tipologia di henné dalla colorazione neutra, che permette in questo modo di ottenere un effetto illuminante, oltre che schiarente che rimane comunque sempre adatto ai capelli già di per sé più chiari.

Inoltre, anche la camomilla, da sempre, è conosciuta per questa sua proprietà straordinaria e per i benefici che dona alle chiome, come per la curcuma, specialmente se lavora in sinergia con il miele, il limone…o la birra, utilizzata da secoli per la cura e i trattamenti dei capelli chiari, rinnovando in questo modo il loro naturale splendore senza dover ricorrere a prodotti chimici.

IngredienteBenefici
Hennédona sfumature dorate ai capelli
Limoneillumina i capelli che sono già tendenti al biondo o ramati
Camomillaschiarisce i capelli
Mieleschiarisce i capelli
Birrarende più chiari e luminosi i capelli

Quando si utilizzano questi prodotti naturali per i capelli, però, è importante conoscere le corrette dosi e le procedure con le quali utilizzarli, evitando in questo modo dei possibili danni anche in questo caso, dovuti per la maggior parte all’applicazione da parte di mani inesperte.

Analizzare nel dettaglio i singoli ingredienti che permettono di ottenere l’effetto desiderato, infatti, è molto utile per comprendere il modo migliore per riuscire a utilizzarli, oltre per capire in che modo abbinarli potenzialmente ad altri ingredienti, che possono essere utili allo scopo e per ottenere un trattamento di bellezza completo.

Henné

La cassia, da secoli, viene utilizzata per le sue meravigliose proprietà sulla chioma, perfetta infatti per riuscire a donare delle sfumature dorate ai capelli, migliorando in questo modo la loro luminosità, oltre che schiarendoli naturalmente, senza dover ricorrere a dei prodotti chimici e decoloranti troppo aggressivi.

Inoltre, acquistare questo ingrediente per i capelli è molto semplice ed economico, in quanto si può trovare online o nelle erboristerie, dove spesso viene messo in vendita con il nome di henné di tipo neutro. Le sue proprietà, permettono di poterlo utilizzare da solo, oppure in sinergia con altri ingredienti naturali ed erbe schiarenti, come il rabarbaro, la curcuma o la pianta della camomilla.

Lavorando insieme ad altri ingredienti, infatti, verrà potenziato il suo potere schiarente e illuminante, ottenendo il miglior effetto possibile per i propri capelli, anche con un minor numero di applicazioni. Per utilizzare questa tipologia di henné, è sufficiente il prodotto sottoforma di polvere miscelato a dell’acqua calda, evitando di creare grumi e ottenendo un composto morbido e perfettamente amalgamato.

Dopodiché, sarà sufficiente applicarlo sui capelli perfettamente asciutti, lasciandolo in posa per 1 ora, indossando una cuffia per tenere i capelli protetti, evitando in questo modo anche di sporcare in giro o la propria pelle. Poi si prosegue sciacquando i capelli e lavandoli, scegliendo preferibilmente dei prodotti anche in questo caso naturali, o non eccessivamente aggressivi.

Limone

Le proprietà del limone, grazie al suo alto contenuto di vitamine e di antiossidanti naturali, sono conosciute per il benessere di tutto l’organismo, ma pochi conoscono i suoi benefici per i capelli. Ideale per riuscire a illuminare quelli che sono già tendenti al biondo o ramati, da utilizzare sempre con dell’acqua, per evitare che il suo potere acido possa danneggiare il cuoio capelluto o i capelli più delicati.

È sufficiente, infatti, applicare sui capelli il succo di mezzo limone diluito in un bicchiere d’acqua, lasciando in posa per una mezz’ora e, dopodiché, risciacquare avendo cura di idratare i capelli con dei prodotti specifici, evitando in questo modo i danni del limone.

Camomilla

Per utilizzare la camomilla e i suoi benefici, sono necessari i fiori che solitamente si utilizzano per creare tisane e infusi a base di questa fantastica pianta curativa, creando un infuso con acqua calda, una volta raffreddato è possibile applicarlo su tutti i capelli asciutti.

Un ottimo rimedio della nonna per riuscire a potenziare quest’effetto è quello di lasciare asciugare i capelli con su questo ingrediente sotto il sole, schiarendo ancora di più la chioma in questo modo, lasciando in posa il prodotto per almeno 30 minuti.

Miele

Un altro rimedio per schiarire efficace e antico è il miele, un altro fantastico prodotto dai mille benefici che, se unito al classico balsamo, è ideale per creare una maschera schiarente fai da te ed economica, utilizzando due soli semplici ingredienti che quasi tutti abbiamo sempre a casa.

Sarà sufficiente miscelarli tra di loro, creando un composto che poi andrà distribuito su tutta la lunghezza dei capelli, per poi lascialo in posa per circa 1 oretta e proseguendo lavando i capelli come si fa abitualmente. Per potenziare questa maschera, è possibile aggiungere il succo di mezzo limone al composto.

Birra

Specialmente in passato, le nonne utilizzavano la birra per via dei suoi benefici sulla pelle, ma anche sui capelli per riuscire a renderli più chiari e luminosi. Ovviamente, non tutte le tipologie di birra andranno bene per questo scopo, e dopo averla utilizzata sarà necessario lavare molto bene i capelli per togliere l’odore pungente.

È necessario, infatti, procurarsi della birra chiara, indispensabile per lo scopo in quanto con quella più scura non si riusciranno ad ottenere i medesimi benefici. Esistono vari metodi per utilizzarla, il più conosciuto e antico è senza dubbio quello della bacinella.

Per questo metodo è sufficiente mettersi a testa in giù dentro una bacinella, o nel lavandino, e versare la birra, non fredda, sui capelli. La birra che cadrà verrà riutilizzata per massaggiarla sui capelli, per questo è meglio una bacinella, lasciando in posa poi il tutto e lavare i capelli come al solito accuratamente.

Articoli Correlati