Caratteristiche e rimedi dell’acne

Indice dei contenuti
acne

L’acne è una patologia che colpisce moltissime persone in tutto il mondo, specialmente gli adolescenti ed i ragazzi in fase puberale: questa può essere trattata attraverso diverse cure. In particolare, quando si parla dell’acne, si fa riferimento ad un’infiammazione delle ghiandole pilosebacee con la comparsa di papule, pustole, comedoni, cisti, suppurate oppure fistoliccazioni.

Le papule sono delle lesioni solide rilevate dalla pelle, le pustole sono delle lesioni acneiche molto più gravi e che deturpano la pelle: queste vengono causate dall’azione dei germi e sorgono per lo più sulle pregresse papule. I comedoni, invece, sono i comuni punti bianchi o neri, mentre le suppurate sono delle cisti che all’interno contengono del pus: infine, le fistolizzazioni avvengono quando si uniscono le cisti negli strati profondi della pelle.

Solitamente l’acne compare verso i 10 o 12 anni, e si protrae spesso lungo tutta l’età prepuberale e quella puberale: ci sono però dei casi in cui l’acne non è causata dall’età, ma da altri fattori, come ad esempio lo stress oppure una cattiva cura della pelle del viso. Tutti i diversi casi saranno analizzati nel corso di questa guida tutta dedicata all’acne.

Alcune informazioni sull’acne

La primissima cosa che bisogna ricordare, quando si parla dell’acne, è che la pelle, così come anche altre parti del corpo, è un organo, che è composto da diversi strati e funziona come tutti gli altri organi del corpo. Lo strato più esterno della pelle prende il nome di epidermide, mentre lo strato intermedio si chiama derma: questo strato contiene delle strutture di sostegno veramente importanti, come ad esempio il collagene.

acne da stress

Proprio all’interno del derma nascono i peli, insieme alle ghiandole sebacee dalle quali nasce l’acne: proprio per questa ragione, esse vengono chiamate, in ambito scientifico e dermatologico, ghiandole pilosebacee. Sotto il derma c’è poi il tessuto sottocutaneo: ogni pelo della pelle possiede una ghiandola che ha come funzione principale quella di produrre sebo, il quale è il grasso che protegge e rende la pelle elastica.

Tuttavia, quando la pelle produce del sebo in eccesso, questo si accumula all’interno della ghiandola e porta alla formazione dell’acne. Non di dimentichi che ad un piccolo pelo corrisponde una grande ghiandola di sebo, ed è per questo motivo che fronte e naso sono le zone più colpite dall’acne.

Acne da stress: esiste davvero?

Come si è visto, l’acne tende spesso a comparire nei pre adolescenti che hanno dai 10 ai 12 anni, in quanto questa età è quella nella quale si ha una maggiore produzione di sebo da parte di quelle che sono le ghiandole pilosebacee. Tuttavia, molte persone soffrono di acne solamente in alcuni momenti della propria vita adulta, e proprio per questa ragione, si parla spesso di acne da stress.

infatti, quando ci si trova sotto stress, l’organismo umano è in grado di produrre dei mediatori, che hanno lo scopo di influenzare diversi aspetti e processi fisiologici tipici dell’organismo. Questi mediatori in particolare sono in grado di influire anche sulla pelle, modificando alcuni suoi spessi, come l’infiammazione, l’integrità ed anche la capacità di guarigione.

Ci sono dei casi in cui addirittura la pelle è in grado di produrre quelli che sono dei mediatori dello stress. Le risposte che la pelle fornisce quando si vive un periodo di stress interessano diversi mediatori e cellule, come ad esempio le cellule immunitarie della pelle, gli ormoni ed i neurotrasmettitori cutanei.

Queste interazioni ed altri meccanismi determinano una risposta complessa, e si è dimostrato che questa è presente in diverse condizioni che colpiscono la pelle, come la caduta dei capelli, la dermatite atopica, la psoriasi, l’orticaria e infine l’acne. Dunque, la risposta è sì, c’è una correlazione tra lo stress e diverse patologie della pelle, come ad esempio l’acne.

Tipologie di acne

In base alle caratteristiche dell’acne della quale si soffre, è possibile identificare diverse tipologie di acne. In questa lista, sono riportate le più comuni e quelle maggiormente documentate:

  • comedonica lieve: in questo caso, ci sono pochi punti neri sul naso e sulla fronte;
  • comedonica grave: sia il volto che la schiena sono completamente ricoperti di punti neri;
  • papulo-comedonica: sono presenti comedoni ed anche rigonfiamenti dolorosi e rossastri;
  • papulo-pustolosa: in questo caso è possibile riscontrare sia la presenza di papule che di pustole;
  • pustolosa: in questo caso c’è un’infiammazione diffusa e tutte le papule hanno assunto la forma di pustole;
  • pustolo-cistica: si tratta di un’acne che presenta diverse cisti, che sono dei noduli duri che al loro interno contengono cheratina e sebo;
  • cistica: in questo caso, ci sono molte più cisti che pustole;
  • conglobata: i comedoni si uniscono creando delle gravi lesioni che porteranno alla formazione di cicatrici.

 

Non bisogna confondere la classica acne con l’acne rosacea, che è una dermatosi acuta che viene causata dalla presenza di un acaro parassita. Si tratta di una condizione molto più frequente tra le donne e che causa rossore al volto, papule, prurito ed anche pustole.

Cause più comuni

Così come numerose possono essere le tipologie di acne, altrettanto diverse possono essere le cause che portano alla formazione dell’acne. Solitamente, le cause che portano alla comparsa dell’acne possono essere degli squilibri ormonali, delle cause batteriche oppure la predisposizione generica.

Sul fronte degli squilibri ormonali, la ghiandola sebeacea, quando risponde agli ormoni maschili, quindi il testosterone, che sono presenti sia negli uomini che nelle donne, causa un’eccessiva produzione di eccesso di sebo. Ciò però non significa automaticamente che sia in atto uno squilibrio ormonale: semplicemente, la ghiandola sebacea, produce sebo in eccesso, come se quindi lavorasse più del dovuto.

Per quanto riguarda le cause batteriche, invece, l’acne spesso è causata da un batterio che prende il nome di propionibacterium acne, il quale riesce a vivere sulla pelle in condizioni normali: tuttavia, in seguito ad un’otturazione dei pori della pelle, questo si moltiplica molto più facilmente e infiamma la pelle. Infine, per quanto riguarda la propensione genetica, è possibile prevenire l’acne se ci sono stati dei casi in cui è già presente in famiglia.

Alcuni rimedi comuni per l’acne al vis0

L’acne al viso solitamente colpisce i pre adolescenti, ovvero coloro che hanno tra i 10 e i 12 anni di età, proprio perché quella è l’età nella quale si verifica una maggiore produzione di sebo: tuttavia, non sono da escludere dai casi di acne tardiva, causata magari da stress o sbalzi ormonali. Come si è visto, sono veramente moltissime le cause che possono portare allo sviluppo di questa condizione fastidiosa e antiestetica sulla pelle.

Così come ci sono moltissime cause, è possibile anche adoperare moltissimi rimedi diversi: un primo strumento del quale moltissime persone si avvalgono per curare l’acne sono sicuramente le creme antibiotiche. Solitamente, queste sono consigliate quando si soffre di un’acne passeggera, come ad esempio un’acne che è causata dallo stress oppure da alcuni sbalzi ormonali.

Invece, per quanto riguarda le tipologie di acne molto più aggressive e caratterizzate da moltissime pustole e cisti, in questo caso i rimedi sono molto più aggressivi. Ci sono moltissimi medici che consigliano l’utilizzo della pillola anticoncezionale per curare quelle tipologie di acne causate da problemi ormonali, mentre altri dermatologi preferiscono delle cure di isotretinoina, che è una altissima concentrazione di vitamina A.

Ovviamente, l’unica cosa che bisogna fare in caso di acne è recarsi dal proprio medico di fiducia oppure da un dermatologo esperto: c’è infatti bisogno prima di una diagnosi accurata, per capire quale tipologia di acne il paziente manifesta e quali sono le cause. Una volta scoperte le cause e la tipologia di acne, è possibile fornire una cura adeguata a quella che è la condizione del soggetto in questione.

Fonti

 

 

Articoli Correlati

parafarmacia Axemya
Natura

Apre a Genova Axemya

Axemya è la più nuova parafarmacia di Genova, e al suo interno è possibile trovare moltissimi prodotti necessari per il proprio benessere e anche per

Cellulite cause, rimedi e come eliminarla
Benessere

Cellulite: cause, rimedi e come eliminarla

La cellulite è una condizione fastidiosissima che colpisce moltissime persone, e che in molti vogliono scoprire come eliminare: si tratta, infatti, di una condizione che